Vai ai contenuti

Menu principale:

stories (IT)


Orizzonti
Vette Feltrine
Pubblicato a Gennaio 2017 in Genius loci


“Non so come tu faccia a vivere circondato da tutte quelle montagne, io  mi sentirei soffocare”…spesso mi sono sentito rivolgere questa frase da  amici che vivono in pianura o di fronte al mare. In realtà, se pure io  sia una persona estremamente adattabile, devo ammettere che nei periodi  più o meno lunghi vissuti in luoghi senza montagne all’orizzonte, mi  sono sempre sentito un ospite. Questo perchè il mio mondo è fatto di  catene montuose che si accavallano, di vallate di cui riesco solo ad  intuire la fine, di picchi verticali inespugnabili da guardare con lo  sguardo rivolto dal basso verso l’alto, di pochi lembi di pianura da  conquistare con fatica dopo la salita e di discese vertiginose. Ma è  innato anche il desiderio di poter guardare lontano e così, per  apprezzare a pieno la montagna, è essenziale avere la consapevolezza che  dopo l’ultima catena si aprano di fronte a me gli orizzonti aperti  della pianura e del mare, magari da osservare da lontano, in una limpida  giornata invernale.




Copyright © 2010-2017 Bruno Boz
Torna ai contenuti | Torna al menu