Vai ai contenuti

Menu principale:

stories (IT) > >> precedenti

L'orchidea della fata... - Luglio 2012, Dolomiti Bellunesi

Né io, né il mio compagno di "missioni" fotografiche Giacomo De Donà credevamo davvero possibile trovare questa rarità avendo una foresta sterminata da esplorare e come indicazioni di partenza solo il nome di qualche località trovato su internet. Con noi anche mio figlio Matteo di 4 anni, felicissimo di accompagnarci alla ricerca dell' "orchidea della fata". Dopo una mattinata di infruttuosa ricerca, come d'incanto, ecco sbucare dal tappeto di muschi, virgulti, foglie e funghetti, due soli, fragili esemplari di questo misterioso ed elegantissimo fiore (Epipogium aphyllum). Il fatto stesso, per certi versi incredibile, di averla trovata, la magica luce che la avvolgeva, la consistenza "eterea" del suo tessuto, la trasparenza dei petali, per pochi istanti hanno fatto vacillare la mia razionalità ed apparire del tutto verosimile la versione che avevo fornito al piccolo Matteo...

Copyright © 2010-2017 Bruno Boz
Torna ai contenuti | Torna al menu